Da: http://www.avolablog.it/2014/10/ad-avola-emergono-scritte-propagandistiche-del-regime-fascista.html
DSC_0079
Basta qualche goccia di pioggia e ritornano, sotto vernici, vecchie scritte propagandistiche del regime fascista. Luca Caldarella e Marco Urso sono riusciti a decifrare l’intera frase.

“Il regime fascista trae dal passato e dal presente le energie per balzare incontro al futuro”

La stessa scritta che campeggia a Gravedona in provincia di Como dove lo scorso anno un consigliere comunale militante nel partito di Forza Nuova ha optato per il restauro.

Anche se in passato qualcuno che frequentava il Palazzo di Città ha più volte inneggiato al fascismo, non ci risulta che nell’amministrazione siano presenti individui militanti in partiti di estrema destra, per questo invitiamo il Sindaco a rimuovere definitivamente quella scritta.

(Foto scattata ad Avola il 19 ottobre 2014 in Via Siracusa 128)

A parte gli scherzi e i riferimenti a tristi personaggi del nuovo potere avolese, la scritta andrebbe invece valorizzata più che rimossa perché, a suo malgrado, ci lascia intravedere un pezzo di storia avolese. Io sono per la tutela e la valorizzazione, anzi potrebbe essere, anche questa insieme a tante altre possibilità, un possibile incentivo per un turismo culturale-storico-artistico diverso dalle solite e inutili manifestazioni a cui ci hanno abituato in queste annate.
Marco Urso